Papa Francesco in Armenia



Papa-Armenia                    Ողջույններ Հայ Ժողովրդին
E’ iniziato oggi, venerdì 24 giugno 2016, l’atteso oggi il viaggio di Papa Francesco in Armenia.

L’avvicinanza delle due Chiese Cristiane aveva già avuto conferma il 12 aprile del 2015 in occasione del centenario del genocidio Armeno; Papa Francesco dichiarò pubblicamente che il popolo Armeno fu vittima del “primo genocidio del XX secolo“, le cerimonie di commemorazione furono seguite da un gran numero di fedeli e l’evento in Vaticano fu di grande impatto internazionale facendo “innervosire” lo Stato Turco che tutt’oggi non riconosce il crimine.

[youtube id=”iR6vFB8Oa1A” width=”600″ height=”350″]

     Lo scorso 12 aprile 2016, nella Chiesa Armena di Milano, Archimandrita Tovma Khachatryan, Responsabile della Chiesa Armena Apostolica d’Italia, Vicario Generale del Delegato Pontificio della Chiesa Armena Apostolica dell’Europa Occidentale, Membro della congregazione della Santa Sede di Etchmiadzin/Catolicosato di Tutti Gli Armeni, per il rinnovato 101mo Anniversario del Genocidio, dichiara:
“Il Genocidio come il crimine più pesante e terribile, continua, in tutto il mondo, contro il nostro popolo, contro i Cristiani dell’Oriente con attacchi ormai scatenati, organizzati su larga scala da parte dell’Azerbaigian contro il popolo cristiano del Nagorno-Karabakh. Non è forse un Genocidio quando, invece della strutture militari vengono bombardati scuole, ospedali, chiese e case? Da oggi in poi l’Occidente riconosce la firma di chi decapita i cristiani, di chi li stupra e li tortura, e ne mutila i cadaveri. Oggi dopo aver perso quasi cento dei nostri soldati e civili, siamo testimoni di tutto questo”.



armenia2016_it     Il Genocidio non è il motivo ed unico argomento del viaggio del Papa in Armenia ma di certo è il più importante ed attuale. Il Parlamento Europeo riconosce il genocidio degli Armeni per alzata di mano il 15 aprile 2015, confermando quanto già espresso nel 1987.  Nel mondo sono 29 gli Stati che hanno riconosciuto ufficialmente quella triste realtà storica, ultima la Germania 22 giorni fà (02.06.2016). Non ci sarà da meravigliarsi se tv, giornali e multimedia ritorneranno sull’argomento, questo sarà un week-end contro vento per la Turchia.

     Papa Francesco sarà ospite in particolare nella capitale Yerevan, nei tre giorni in Armenia gli impegni saranno numerosi, tra questi rilevante è la visita alla Cattedrale Apostolica ad Etchmiadzin, al Palazzo Presidenziale, al Memoriale del Genocidio, alla città di Gyumri.

[youtube id=”qIyWaKWn-uE” width=”600″ height=”350″]

Il programma dettagliato (fuso orario in Armenia con +2h rispetto l’italia)

Venerdì, 24 giugno 2016

• 09.00 Partenza in aereo dall’Aeroporto di Roma/Fiumicino per Yerevan
• 15.00 Arrivo all’Aeroporto Internazionale “Zvartnots” di Yerevan
Cerimonia di benvenuto all’Aeroporto
• 15.35 Visita di preghiera alla Cattedrale Apostolica ad Etchmiadzin
[Arabo, Armeno, Francese, Inglese, Italiano, Polacco, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]
• 18.00 Visita di cortesia al Presidente della Repubblica nel Palazzo Presidenziale
• 18.30 Incontro con le Autorità Civili e con il Corpo Diplomatico nel Palazzo presidenziale
[Arabo, Armeno, Francese, Inglese, Italiano, Polacco, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]
• 19.30 Incontro personale con il Catholicos nel Palazzo Apostolico

Sabato, 25 giugno 2016

• 08.45 Visita al Tzitzernakaberd Memorial Complex
• 10.00 Trasferimento in aereo a Gyumri
• 11.00 Santa Messa in Piazza Vartanants a Gyumri
[Arabo, Armeno, Francese, Inglese, Italiano, Polacco, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]
• 16.45 Visita alla Cattedrale Armeno Apostolica delle Sette Piaghe a Gyumri
• 17.15 Visita alla Cattedrale Armeno Cattolica dei Santi Martiri a Gyumri
• 18.00 Trasferimento in aereo a Yerevan
• 19.00 Incontro Ecumenico e Preghiera per la Pace nella Piazza della Repubblica a Yerevan
[Arabo, Armeno, Francese, Inglese, Italiano, Polacco, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]

Domenica, 26 giugno 2016

• 09.15 Incontro con i Vescovi Cattolici Armeni nel Palazzo Apostolico ad Etchmiadzin
• 10.00 Partecipazione alla Divina Liturgia nella Cattedrale armeno-apostolica
[Arabo, Armeno, Francese, Inglese, Italiano, Polacco, Portoghese, Spagnolo, Tedesco]
Pranzo Ecumenico con il Catholicos, Arcivescovi e Vescovi della Chiesa Armena Apostolica, i Vescovi cattolici armeni e i Cardinali e Vescovi del Seguito Papale nel Palazzo Apostolico
• 15.50 Incontro con delegati e benefattori della Chiesa Armena Apostolica nel Palazzo Apostolico
• 17.00 Preghiera al Monastero di Khor Virap
• 18.15 Cerimonia di congedo all’aeroporto
• 18.30 Partenza in aereo per Roma
• 20.40 Arrivo all’Aeroporto di Roma/Ciampino

fuso orario
Roma: +2h UTC
Yerevan: +4h UTC

U L T E R I O R I – A P P R O F O N D I M E N T I

Diretta streaming del momenti più importanti del viaggio tramite CTV (Centro Televisivo Vaticano)

Precedente dettagliato articolo – 1915-2015-centenario-del-genocidio-armeno

Il Messale in lingua Italiana ed Armena

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *