Rally Ronde Gaetani Nobile

La camera-car dell’equipaggio Gaetani-Nobile e l’importanza del copilota

A grande richiesta, dopo la camera-car di Giuseppe Fantauzzo e Michela Castellano, pubblichiamo il video della PS 3 di Francesco Gaetani e Vincenzo Nobile, vincitori della classe N1 al 3° Rally Ronde Città delle Maccalube.

Questa volta ascoltiamo anche la voce del bravissimo copilota Vincenzo Nobile, che curva dopo curva detta le note al suo pilota.

Nei Rally a differenza delle altre discipline motoristiche, il pilota è affiancato da un copilota, che ha un ruolo fondamentale.

Quest’ultimo ha il compito di dettare le note, appunti fondamentali con i quali viene scandito ogni dettaglio del percorso durante la prova, che permettono al pilota di affrontare le  “speciali” nel minor tempo possibile e in maggior sicurezza, anche nelle condizioni più difficili. Inoltre il navigatore deve seguire il “ Radar”, libretto rilegato che indica, in forma grafica, la strada da percorrere ai concorrenti di un rally, controllare i tempi di trasferimento da una prova all’altra, l’orario di entrata e di uscita dai parchi assistenza.

Il compito del copilota è difficile, deve essere preciso e deve mantenere la calma, non può sbagliare, in caso contrario si rischiano penalizzazioni e nei peggiori dei casi incidenti, pertanto è fondamentale una certa affinità tra i due componenti dell’equipaggio. Il navigatore è importante anche per l’aspetto psicologico del pilota, è lui a dettare il ritmo, in certi casi a calmarlo per evitare errori.

In poche parole il navigatore è: “colui che può farti vincere una gara, ma può fartela perdere in qualunque momento”.

[youtube id=”2QRlIQt09hU” width=”600″ height=”350″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *