Un super Casteltermini cede la posta in palio solo nel finale

15369828_1399021533471643_1213022701_oAncora una sconfitta per i granata del Casteltermini, ma questa certamente è quella che più brucia, perché contro la capolista il goal del 2 a 3 arriva nell’ultimo minuto del match.

Passando alla cronaca della gara, è Signorino a portare il Casteltermini in vantaggio che dopo un perfetto cross di Sammartino, Vaccaro si trasforma in uomo assist e su un piatto d’argento appoggia al talento locale che un destro preciso e raffinato fa gioire i tifosi granata, 1 a 0.

La gioia del goal dura poco, perché al 22′ Spina si invola da solo verso l’aria granata e fa 1 a 1 riportando i suoi in galla.

Tempo di battere e dopo appena 1 minuto i gialloverdi ribaltano il match. Cross sul secondo palo di Montana e Santangelo di testa insacca in rete.

Minuto 32 ed è Vaccaro a siglare il 2 a 2. Punizione chirurgica che Marziano può solo ammirare e palla che si insacca alle sue spalle.

Il primo tempo non finisce qui, emozioni a mai finire.

Il Casteltermini addirittura ha la possibilità di riportarsi in vantaggio ma il tiro di Diallo si deposita a pochi centimetri dal palo.

Ribaltone ed è capitan Stagnitto a salvare i suoi con un perfetto intervento sulla linea di porta.




Nella ripresa ancora Casteltermini in avanti, colpo di testa perfetto di Signorino, ma Marziano si oppone e devia in corner.

Al 84′ sale in cattedra il portiere granata Agnello che con un perfetto colpo di reni salva su Santangelo.

Al 85′ il direttore di gara annulla un goal al Raffadali per un fallo in area di rigore ai danni di un difensore granata.

Partita bellissima senza interruzione, infatti il finale è intenso ed affascinante.

89′ bolide dalla distanza di Piazza e ancora Agnello risponde presente deviando in calcio d’angolo.

Sulla successiva azione il Raffadali passa in vantaggio con un colpo di testa di  Gennaro che lascia con l’amaro in bocca i tifosi di fede granata presenti.

Il Casteltermini non ci sta e non molla, nei minuti di recupero ci prova Tony Tilaro ma il suo colpo di testa viene ben parato dal portiere raffadalese.

E’ inutile il Casteltermini ci prova, ma quest’anno la Dea bendata ha voltato le spalle all’undici granata…

L’unica nota stonata del match la poca personalità e professionalità da parte della terna arbitrale, indecisa e confusa durante il match.

Prossimo match per i granata domenica 11 dicembre sul difficile campo del Palma di Montechiaro contro la locale squadra della Gattopardo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *