Un Casteltermini rimaneggiato sfiora l’impresa nel derby




Si aggiudica il Kamarat il derby della dodicesima giornata del campionato di Promozione Girone A.

Finisce 2 a 1 e  a recriminare è solo il Casteltermini per le occasioni mancate e una squadra composta prevalentemente da under con assenze di rilievo come Stagnitto, Tilaro e Saieva.

I granata come al solito esprimono un discreto gioco ma quello che manca è la cosa più importante, i 3 punti.

Passando alla cronaca del match, è il Kamarat a passare in vantaggio con Inguglia che in azione d’angolo con un preso colpo di testa fa 1 a 0.

Al minuto 33 è Messina a raddoppiare in posizione defilata insacca in rete.

Nella ripresa il Casteltermini entra più cinico e compatto e più volte va vicina al goal per riaprire il match.

Il goal granata arriva al 52’ con Agozzino su perfetto assist di capitan Vaccaro oggi in veste di difensore visto le numerose assenze che penalizzano la formazione granata.

Il Casteltermini ha la possibilità di pareggiare i conti, ma il colpo di testa di Cacciatore va a sbattere sulla traversa e negare la gioia del goal al giovane attaccante.

Nel finale doccia gelata per il Casteltermini, rosso diretto per il classe 99’ Di Caro e granata in 10.

L’unica nota positiva del match è l’ottimo esordio di Sammartino che ha dimostrato durante i 90 minuti tanta corsa, spirito di sacrificio e duttilità.

Esordio in campionato per il Castelterminese Galione nel finale di match.

Prossimo impegno per il Casteltermini domenica 4 Dicembre alle ore 14:30 tra le mura amiche del “F.Lombardo” contro la capolista Raffadali che nello scontro diretto ha battuto il Canicattì.

Altro derby agrigentino, ma con rientri importanti e con la speranza in settimana di vedere volti nuovi in maglia granata.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *