Cento gare per Rino Calderone

Grande soddisfazione per l’esperto copilota del CRC Rino Calderone che raggiunge le cento gare in carriera , un record per il motorsport castelterminese.

Rino fin da giovane ha sempre praticato diversi sport ma il suo debutto su un’auto da Rally  risale al 2006 a fianco di Francesco Gaetani.

Da questo momento in poi inizia la sua avventura in questo affascinante mondo.

In pochissimo tempo si ritrova ad essere uno dei migliori navigatori siciliani, potendo vantare diversi successi in prestigiose competizioni regionali e non solo.

Abbiamo avuto il piacere di fare qualche domanda a Rino.

 

 

Come e quando è iniziata la passione per il mondo dei Rally?

Fin da piccolo ho avuto la passione per le corse, per me prendere il via ad una gara rappresentava un sogno. Finalmente dopo tanti sforzi nel 2006 grazie agli sponsor e  a Francesco Gaetani realizzai questo sogno

Quale consiglio vuoi dare a chi vuole iniziare?

 Il Rally è uno sport affascinante e divertente. Per chi vuole iniziare è fondamentale la serietà  e seguire dei corsi per prepararsi al meglio

Quali gare ti sono rimaste impresse?

Ho dei bellissimi ricordi in tutte le gare ma la prima ha qualcosa di speciale come anche le mie tre vittorie assolute conquistate alla Targa Florio Regionale e al Rally di Caltanissetta. Sicuramente non potrò dimenticare il mio primo incidente in gara ma anche quello mi ha fatto crescere

Hai corso con tante macchine dalle piccole gruppo N alle più potenti R5, quali differenze hai trovato?

Come sai le differenze sono notevoli ma per fare un buon lavoro serve sempre la stessa dose di professionalità. Ovviamente le auto di ultima generazione come le R5 ti permettono di fare tantissime regolazioni , mentre su una N1 si è molto limitati, dunque bisogna adattarsi alla diversa tipologia di vettura

Programmi per il futuro?

Per il 2019 abbiamo in mente di prendere parte alla Coppa Italia, oltre alle gare locali. Il 2018 non si è ancora concluso e potrebbe regalare ancora qualche altra sorpresa a Torino o a Sperlonga

Vuoi fare qualche ringraziamento in particolare?

Voglio ringraziare in modo particolare tutti i piloti e preparatori con i quali ho avuto il piacer di gareggiare ma in modo particolare Francesco Gaetani , Maurizio Mirabile e tutta la M-Sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *