ASD Casteltermini: storica vittoria contro lo Sciacca (l’Approfondimento di SikeliaNews)

Termina con un sonoro 4-1 che non lascia adito a discussioni lo scontro al vertice tra Casteltermini e Sciacca. Sin dai primi momenti di gioco si intuisce il lavoro che il Casteltermini ha fatto in settimana, la mano di mister La Bianca è evidente, la squadra è ben disposta e ogni calciatore granata ha contezza del compito che lo aspetta.

Si comincia con le rituali fasi di studio, la posta in gioco non consente distrazioni, il Casteltermini tiene il pallino del gioco e dopo appena 5’ il solito capitan Piazza semina il panico nella difesa ospite, che nel traversone a centro non può far altro che atterrare Sylla procurando il rigore. Dagli 11 metri Piazza non sbaglia, tiro che il portiere intuisce, ma è troppo angolato per poter essere fermato: 1-0 per il Casteltermini.

Lo Sciacca sembra non accusare troppo il colpo e prova a ripartire con ordinate azioni di gioco che però, puntualmente, si infrangono sulla difesa granata, schierata alla perfezione e diligente nelle ripartenze. Lo Sciacca ci crede, affonda l’azione e al 20° si guadagna un calcio di rigore, sul dischetto l’esperto neroverde Galluzzo contro il nostro Allegro, il portierone del Casteltermini, saccense di nascita, non ci pensa due volte e con tuffo alla sua destra para, batti e ribatti e palla spazzata via.

Lo Sciacca spreca cosi l’unica vera occasione della partita. Si continua a giocare con molto ordine tattico, il Casteltermini continua a macinare gioco e al 25° Sylla con una forte tiro mette la palla nel sacco legittimando il vantaggio del Casteltermini. Il copione non cambia, il Casteltermini non molla un centimetro e ogni attacco degli ospiti si ferma sul quarto di difesa della squadra granata che, con ordine, tiene la palla lontano dalla porta di Allegro e mostra grande precisione nelle ripartenze.

Siamo al minuto 40 quando su un traversone chirurgico Jallow si avventa di testa per il 3-0 che provoca anche l’espulsione di un giocatore ospite, pochi minuti ancora e l’arbitro Loiodice da Collegno manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo.

L’inizio del secondo tempo segue la trama del primo, lo Sciacca tenta di accorciare le distanze e al 10° su punizione dal limite riesce a battere Allegra con palla alla destra del portiere: 3-1 ma, per fortuna, l’undici di casa non si scompone. L’Unitas Sciacca tenta di imporre il proprio gioco, ma senza impensierire la difesa granata che è un argine alto dietro il centrocampo, pochi minuti di disordinato arrembaggio che servono solo ad esaltare la bravura di Allegro, pochi attimi e il Casteltermini riprende l’iniziativa del gioco.

Al 20° della ripresa mister La Bianca dà ulteriore prova del suo acume tattico, fuori Giuliano e dentro Agnello che dopo pochi minuti lo ripaga con un gran goal che mette il risultato “in ghiaccio”, 4-1 per il Casteltermini sotto gli occhi attoniti della tifoseria neroverde che però, va sottolineato, ha incoraggiato i propri beniamini senza sosta.

 

La partita si avvia al 90° e, mentre ci si aspetta uno Sciacca all’arrembaggio, in realtà assistiamo ad un Casteltermini che sciupa due nettissime occasioni per impinguare il risultato. Dopo 5 abbondanti minuti di recupero, il signor Loiodice decide che può bastare: il Casteltermini supera nettamente la capolista e dà piena prova del fatto che la squadra del Patron Sanvito e del DS Messinese occupa a pieno titolo la seconda piazza della classifica.

Alla fine c’è gloria per tutti, oggi il Casteltermini ha dimostrato di essere “squadra” composta si da ottimi solisti, ma oggi ha prevalso il collettivo schierato magistralmente da mister La Bianca che, con tuta e cappellino, concede poco alla moda ma impartisce lezioni di tattica e tenuta del gruppo.

Onore anche al nostro preparatore atletico Mister Gaetano Buono per il lavoro magistrale che svolge.

Si finisce con il tripudio dei tifosi castelterminesi che dopo ave osannato i propri beniamini , con grande sportività, tributano applausi anche alla squadra ospite.

FORMAZIONE CASTELTERMINI

Allegro – Di Benedetto S. – Assan – La Mendola – Valenti (Di Benedetto A.) – Basiru – Alba (Marchese) – Sylla (Chianetta) – Jallow – Fofana (Giglio) – Giuliano (Agnello) – Piazza. A disposizione: Genuardi – Avignone – Termini – Cusumano. Allenatore Pino La Bianca.

Redazione Sportiva SikeliaNews: VITTORIO PIO MARTORANA & FRANCESCO MALLIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *