Alla chiusura della stagione podistica 2019 tanti successi per l’Airone Casteltermini (di Giacomo Licata)

Con la gara disputatasi a Barrafranca si conclude finalmente la stagione podistica 2019 che ha visto molti atleti tesserati con l’ASD Airone Casteltermini, impegnati nei vari Grand Prix siciliani – forse troppi – andare a premio.

​Iniziamo dal 18° Grand Prix Sicilia di Mezze Maratone 2019 che ha visto trionfare nella categoria SM60 ancora una volta il nostro compaesano Angelo Vaccaro.  Il mister, così soprannominato per il suo passato sportivo, si conferma un vero campione per l’ennesima volta poiché già campione regionale di mezze maratone nella categoria SM55.

​Per quanto riguarda le classifiche di società, l’Airone Casteltermini ottiene un magnifico 12° posto su 50 associazioni partecipanti al suddetto campionato. Da far notare che molte di queste piazzatesi davanti l’Airone contano un numero assai maggiore di tesserati ed atleti che vanno a punti nelle varie gare. Per la cronaca, le prime tre squadre sono state l’A.S.Dil. Universitas Palermo, l’A.S.D. G.S. Valle Dei Templi Agrigento e l’A.S.D. Marathon Monreale.

Premiati anche Michele Petraroli e Rorario Proietto come Fedelissimi 18° Grand Prix Sicilia di Mezze Maratone 2019 Senior/Master e Vincenzo Insingo tra i SUPER FEDELISSIMI 2019 e cioè coloro che hanno preso parte a tutte le 8 prove del G.P. di Mezze Maratone e a tutte le gare del G.P. di Corsa su Strada.

Nel Grand Prix di corsa su strada della provincia di Agrigento 2019 da attenzionare il grande ritorno in gara di Piero Costanza che si piazza al 2° posto nella categoria SM35; il secondo gradino del podio nella categoria SM40 anche per Vincenzo Insingo e Gaetano Butticè nella categoria SM65 e ancora il primo posto per il mister Angelo Vaccaro nella categoria SM60.

Infine nel G.P. Interprovinciale AG-EN-CL un ulteriore podio per Vincenzo Insingo, terzo nella categoria SM40, e un ottimo 12° posto per la società.

Si ricorda anche l’impegno nelle maratone nazionali ed internazionali di Enrico Faraci, Giacomo Licata e Santo D’Angelo. Quest’ultimo ha ottenuto a Valencia lo straordinario tempo di 2h:49’:34” ancor di più perché alla sua prima esperienza nella 42 km.

Grande soddisfazione quindi per il presidente Stefano Bonanno e per tutto il direttivo della società che tanto si è speso per tenere salda la società e stimolare i tesserati a partecipare alle numerosissime gare tenutesi durante l’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *