#seseialcocoasivede

Padre Ludovico Maria da Casteltermini: ora lo conoscete anche voi! (di Rita Bellanca)

Rita Bellanca 21 ottobre 2018 0
Padre Ludovico Maria da Casteltermini: ora lo conoscete anche voi! (di Rita Bellanca)




Casteltermini 21/10/2018 (SikeliaNews) – Ora lo conoscete anche voi. Avete avuto modo di conoscere la splendida figura di Padre Ludovico Maria da Casteltermini tramite gli articoli pubblicati da me, con quest’ultimo sono ben 7 articoli…ed ho molto sintetizzato. Non so se siete rimasti colpiti quanto lo sia stata io da questo personaggio: un frate semplice, umile e misericordioso. Un frate che non ha cercato fama, pubblicità, speculazioni varie.

Sono queste le persone che ci fanno riflettere sull’essenza e sulla profondità della nostra fede, perché capita spesso (troppo spesso, almeno per me) che si venga delusi dai ‘modelli di riferimento’ che compongono il clero, siano essi frati, preti, diaconi, vescovi o cardinali. Tutti siamo “umani”, nessuno è al di sopra della “debole umanità”. Ma a volte noi laici avvertiamo fortemente quel senso di  distacco dal clero, quel clero che sovente vediamo attaccato alle cose futili, materiali, alle cose troppo “umane”.

E poi ci sono quelle figure di frati, preti, diaconi, vescovi o cardinali che toccano le corde più intime del nostro essere, specialmente quando si ha la possibilità di conoscerle di persona. Nel caso di Padre Ludovico credo siano poche le persone rimaste ancora in vita ad averlo conosciuto, a parte i parenti. Io continuo a non capacitarmi di come sia stato possibile che una personalità così forte, carismatica e conosciuta in tutta la provincia di Agrigento e – come abbiamo potuto constatare – anche ben al di fuori della provincia, sia rimasta nell’oblio (o quasi) qui a Casteltermini, suo paese d’origine. Come mai ancora oggi, e specialmente quest’anno, in occasione della ricorrenza del 50° anniversario dalla sua morte, pur essendo stata invitata a partecipare alle varie manifestazioni tenutesi a Sciacca (città d’adozione di Padre Ludovico) la Chiesa castelterminese abbia totalmente ignorato gli inviti e soprattutto non si sia attivata per commemorarlo…anche con una semplice messa?

Ci sono cose che proprio non riesco a spiegarmi, forse il mio lato “umano” prevale su quello prettamente religioso, voglio poter credere che si tratti proprio di questo. Perché se così non fosse significherebbe che c’è una sorta di volontà da parte del clero castelterminese nel voler far rimanere nell’ombra questo grande benefattore. Non dimentichiamo che Padre Ludovico Maria da Casteltermini ha fatto veicolare per primo in tutta la Sicilia il messaggio della Madonna di Fatima. Non dimentichiamo che la statuetta della Madonna che riceviamo ed accogliamo nelle nostre case ed a cui dedichiamo il rosario giornaliero, la Santa Messa, la benedizione per la famiglia che la ospita e per tutte le famiglie che la vengono ad onorare, è la stessa Madonna Pellegrina che Padre Ludovico ha fatto viaggiare per primo in lungo e in largo e che ha operato tutta una serie di miracoli che ancora oggi la scienza medica non riesce a spiegarsi.

Come ho scritto nel mio primo articolo dedicato a Padre Ludovico “Non voglio generare questioni e polemiche, me ne guardo bene! Desidero solamente che anche a Padre Ludovico Maria da Casteltermini vengano tributati meriti ed onori al pari di altre personalità castelterminesi che negli anni si sono distinte per meriti speciali. Credo che debba essere un atto dovuto!”

Sono fiduciosa, aspetto…




Lascia un commento »