Sicilia: scoperti falsi precari, sussidi nonostante redditi milionari

Palermo, 14 mar. – (Adnkronos) – Giro di vite della Regione siciliana contro i falsi poveri. Un’indagine interna, infatti, ha svelato come un’ottantina di precari, destinatari del sussidio da oltre 800 euro al mese, avrebbe in realtà redditi Isee ben oltre la soglia prevista per accedere al contributo (20mila euro). Un esercito di ‘falsi poveri’, dunque, che adesso il dipartimento Lavoro della regione provvederà ad espellere dall’elenco degli avente diritto.

In un caso, in particolare, è stato accertato che il precario destinatario del sussidio, poteva contare su un patrimonio di oltre un milione di euro e un reddito Isee di 150mila. Già in passato la Regione aveva scoperto alcuni precari che beneficiavano dei contributi pur essendo in carcere per reati di mafia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *