“Rubava gioielli nella casa dove lavorava”, denunciata collaboratrice domestica




[dropcap]



[/dropcap] Di agrigentonotizie.it

I sospetti, da parte dei proprietari dell’abitazione, si erano già concentrati sulla collaboratrice domestica. Troppe, misteriose, sparizioni da quella casa. Soprattutto oggetti di valore e d’oro in particolar modo. Le indagini dei poliziotti della sezione Volanti della Questura di Agrigento hanno permesso di fare effettivamente chiarezza: identificando e denunciando la presunta responsabile di quei furti. Ad essere deferita, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica è stata proprio la donna: F. M. di 50 anni. Dovrà rispondere, adesso, dell’ipotesi di reato di furto.

Importante anche le ispezioni che i poliziotti della sezione Volanti hanno realizzato in diversi “Comproro”: attività commerciali che hanno iniziato a fotografare tutta la merce in ingresso. Una sorta di schedatura che permette di risalire non soltanto ai proprietari dei preziosi, ma anche a chi ha portato al “Comproro” quel determinato bene.

Ed è proprio attraverso queste attività commerciali che i poliziotti hanno acquisito la certezza: la collaboratrice domestica si sarebbe recata in uno di questi negozi per rivendersi gli oggetti preziosi che avrebbe, appunto, – stando all’accusa – rubato da quell’abitazione. I sospetti dei proprietari, che s’erano, nel dubbio, rivolti alla polizia, sono pertanto stati confermati proprio dall’attività investigativa degli agenti della sezione Volanti.

Vai al link originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *