Lotta all’erosione e al dissesto idrogeologico: pioggia di milioni per la provincia




da agrigentonotizie.it

Pioggia di milioni per la lotta al dissesto idrogeologico per la provincia di Agrigento. La Regione Siciliana ha infatti comunicato tutti i progetti ammessi a finanziamento che riguardano interventi di ripascimento o di contrasto a frane, smottamenti e situazioni di pericolo varie.

Numerosi i comuni interessati: a Menfi è stato accolto il progetto di difesa dall’erosione costiera nel tratto litorale compreso tra le località Cipollazzo e Torrenova per un totale di 1.393.849 euro e il progetto per il consolidamento del costone roccioso nel tratto compreso tra il fiume Alcantara e via Domenico Tempio, per un valore di 1.100.000 euro; a Ribera ritenuti ammissibili a finanziamento degli interventi di consolidamento e mitigazione del rischio idrogeologico nella frazione di “Secca Grande” dopo le piogge del 25 novembre 2016: stanziati 2.915.000 euro; a Bivona ammesso progetto da 1.515.000 per i lavori di costruzione della rete fognante e per opere di salvaguardia del centro abitato per il bacino del fiume Magazzolo. Due progetti a Racalmuto: lavori di consolidamento della piazza Barona (1.100.000 euro) e la realizzazione di opere di sistemazione idraulica e regimentazione delle acque per la salvaguardia e la protezione della scuola “P.D’Asaro” (anche questo 1.100.000). A Lampedusa è stato ritenuto ammissibile il progetto di consolidamento urgente dei versanti rocciosi sovrastanti gli arenili di Cala Pozzolana di Levante e Cala Pozzolana di Ponente (1.230.000 euro), mentre a Palma di Montechiaro il progetto di consolidamento e rinaturalizzazione delle pendici dell’abitato del centro storico di contrada orti e della villa comunale (1.800.0000).

Quattro i progetti ritenuti ammissibili a Ravanusa: completamento dei lavori di consolidamento della zona Est (1.934.519 euro), il completamento del canale di gronda a protezione dell’abitato, (2.548.000 euro), il consolidamento del Lotto C della zona sud/est dell’abitato per (4-949.000 euro) e il consolidamento del lotti E e D (10 milioni in totale). Agrigento ha avuto finanziato un progetto da oltre 4 milioni di euro per la salvaguardia delle abitazioni di via Favignana a Monserrato.

Lunga la lista dei progetti ritenuti irricevibili e presentati dai comuni di Favara, Siculiana, Realmonte, Sambuca di Sicilia e Burgio oltre che la stessa Agrigento.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *