SICILIA: ARS APPROVA “MANOVRINA” CORRETTIVA

PALERMO (ITALPRESS) – L’Assemblea regionale siciliana, ieri, a tarda notte, dopo un acceso e animato dibattito, ha approvato con 48 voti favorevoli, 14 astenuti e nessun voto contrario la “manovrina” correttiva da 233 milioni di euro. In arrivo cosi’ i soldi per dipendenti di Eas, consorzi di bonifica, operai forestali e personale di enti e associazioni. Nella legge sono stati inseriti due punti caldeggiati con forza dal governo Crocetta: il tetto di 160 mila euro lordi all’anno per i dipendenti e i pensionati della Regione ed il taglio del 5% dei contratti di servizio in essere. L’Aula e’ stata rinviata a mercoledi’ 4 giugno, alle ore 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *