M5s Casteltermini: “L’Assessore al Turismo e allo Spettacolo rimane in carica. Ennesima occasione persa !”




N.B.  Questo contenuto è stato pubblicato integralmente e senza nessuna variazione come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un prodotto di SikeliaNews-

Spiace constatare che il primo cittadino e i membri della maggioranza, abbiano perso l’ennesima occasione per tutelare gli interessi collettivi, mostrando chiaramente come capacità e competenze continuino a cedere il posto al logiche prettamente “politico-elettorali”.

Pensavamo, o meglio speravamo, che l’ultima nomina ad Assessore di Casteltermini, della Dott.ssa Francesca Ferreri, con deleghe alla Cultura, al Turismo e allo Spettacolo (e ai “Rifiuti”), corrispondesse a logiche che tenessero conto di criteri meritocratici, al fine di dare un sostanzioso contributo allo sviluppo dei suddetti settori, così come preannunciato da quest’ultima al momento della sua nomina.

Ed invece ci siamo ritrovati, a pochi mesi dalla sua nomina, a presentare una mozione con cui impegnare il primo cittadino a revocarle l’incarico, non per questioni personali, bensì semplicemente per la sua “invisibilità” ai più e la sua inadeguatezza politico-amministrativa (in perfetta continuità con i predecessori), auspicando che il primo cittadino avesse compreso, anche in considerazione dei recenti fatti, che il garantire, senza se e senza ma, determinati accordi politici stia ledendo in primis la sua azione politico-amministrativa.

Il Dott. Nicastro – al quale ribadiamo, così come fatto in Consiglio comunale, i complimenti per l’innegabile impegno profuso nella fase della ripresa dei festeggiamenti (non certo per quello relativo alla fase di programmazione ed organizzazione della Festa di Santa Croce / Sagra del Tataratà, che non possono prescindere dall’intervento del Comune) – ha provato, secondo noi con profondo imbarazzo, a difendere l’assessore. Imbarazzo probabilmente confermato dal fatto che nei suoi comunicati non ha mai speso una parola a sostegno della Dott.ssa Ferreri.

Le note stampa di queste ultime settimane, la discussione in Consiglio Comunale ed, ancor di più, le sterili repliche dell’Assessore, non hanno fatto altro che confermare, anche ai cittadini presenti, l’inadeguatezza di quest’ultima a ricoprire un incarico politico così importante.

Casteltermini – come detto anche in Consiglio – ha bisogno di persone che sappiano mettere a disposizione della collettività competenze, capacità, idee e attività, utili in questo caso a valorizzare e a promuovere il patrimonio culturale, nonché a rilanciare per quanto possibile l’economia locale.

Ma ha anche bisogno di amministratori che sappiano tutelare l’immagine della città, dei suoi abitanti e delle sue secolari tradizioni, messe (non soltanto quest’anno) “alla berlina”, in taluni casi, da articoli e servizi riportanti fatti non corrispondenti alla verità.

Nonostante l’appello alla coerenza rivolto agli “scozzariani” da parte del M5S l’esito della mozione è apparso sin da subito scontato: 4 voti favorevoli (M5S), 4 contrari (Mallia, Palmeri, Capozza, Cannella) e 2 astenuti (D’Urso e Greco): Non approvata.

La posizione di neutralità da parte dell’Assessore Scozzari (di cui si attendono formalmente le preannunciate dimissioni) e dei suoi consiglieri, che non ha consentito nella sostanza di approvare la mozione di impegno del dott. Nicastro alla revoca delle deleghe alla dott.ssa Ferreri, non rende loro onore, ma dimostra solo la totale assenza di coerenza con le scelte politiche assunte, anche mediaticamente, e la deliberata volontà, tutta “scozzariana”, di tenere sotto scacco ambo le parti avvantaggiando, alla prova dei fatti, in maniera neanche troppo celata la compagine di governo cittadino che dichiarano di osteggiare.

Una cosa è certa: il primo cittadino, con l’avallo dei consiglieri di maggioranza e di quelli della “finta opposizione” scozzariana, continua a preferire logiche politiche – perfettamente legittime, ma ben lontane dall’attuare concretamente il bene  comune – che trasformano il Comune in una “giostra” in cui far fare un giro a tutti quegli attori politici che hanno appoggiato la propria lista durante le elezioni amministrative, nonostante la realtà mostri in maniera lampante l’inadeguatezza di alcuni assessori che non fanno che accentuare le sue difficoltà politico-amministrative che si ripercuotono sui cittadini.

All’Assessore Ferreri, che speriamo ci riconosca almeno il merito di averla “presentata” a gran parte della cittadinanza che ignorava la sua esistenza, consigliamo di desistere dal paventato ricorso ad improbabili azioni legali a tutela della propria immagine personale (mai messa in discussione), e presentare, invece, spontaneamente le proprie dimissioni, dimostrando così di non appoggiare certe logiche che, secondo noi, non fanno altro che strumentalizzare moralmente e politicamente la sua persona.

I Consiglieri comunali del MoVimento 5 Stelle Casteltermini




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *