Elezioni politiche: disertate le urne di Villafranca, boom a Sant’Angelo Muxaro




[dropcap]



[/dropcap]da www.agrigentonotizie.it

E’ stata la provincia siciliana dove, a mezzogiorno, si è votato meno. L’Agrigentino – chiamato al rinnovo del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati – si è fermato ad una affluenza alle urne pari all’11,75 per cento.

Praticamente disertate – fra i 43 Comuni – le urne di Villafranca Sicula dove si sono recati soltanto il 6,59 per cento degli aventi diritto. Boom di elettori, invece, ai seggi di Sant’Angelo Muxaro dove sono andati il 20,27 per cento degli elettori.

Palma di Montechiaro, Comune “principe” dell’astensionismo, si è fermato invece al 9,40 per cento.

Ecco, nello specifico, i dati Comune per Comune. Ad Agrigento è andato a votare il 13,35 per cento, ad Alessandria della Rocca: l’8,3 per cento; Aragona: il 12,21; Bivona: il 9,73; Burgio: 10,89; Calamonaci: 10,44; Caltabellotta: 11,60; Camastra: 12,31; Cammarata: 15,10; Campobello: 12,16; Canicattì: 12,26; Casteltermini: 11,67; Castrofilippo: 7,82; Cattolica Eraclea: 11,25 per cento; Cianciana: 8,43; Comitini: 9,09; Favara: 9,54; Grotte: 10,40; Joppolo Giancaxio: 12,39 per cento; Lampedusa e Linosa: 12,23; Licata: 11,34 per cento; Lucca Sicula: 7,39 per cento; Menfi: 11,88; Montallegro: 10,32 per cento; Montevago: 11,69; Naro: 10,67; Palma di Montechiaro: 9,40; Porto Empedocle: 11,96; Racalmuto: 10,62; Raffadali: 10,39 per cento; Ravanusa: 12,33; Realmonte: 12,81; Ribera: 9,47; Sambuca di Sicilia: 13,82; San Biagio Platani: 8,89; San Giovanni Gemini: 16,21; Santa Elisabetta: 8,62 per cento; Santa Margherita Belice: 8,86; Sant’Angelo Muxaro: 20,27; Santo Stefano Quisquina: 11,53 per cento; Sciacca: 14,65; Siculiana: 8,97 e Villafranca Sicula: 6,59 per cento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *