Coronavirus, il governo rinvia il referendum sul taglio dei parlamentari

Via libera del consiglio dei ministri al rinvio del referendum sul taglio dei parlamentari, previsto il 29 marzo.

“Il Governo ha ritenuto opportuno rivedere la decisione circa la data del referendum che era stata fissata prima dell’emergenza sanitaria, allo scopo di assicurare a tutti i soggetti politici una campagna elettorale efficace e ai cittadini un’informazione adeguata”, ha detto il Ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà.

“Non c’è ancora una nuova data, è un rinvio tecnicamente “sine die””, ha detto il premier Giuseppe Conte.
La nuova data sarà decisa entro il 23 marzo.

VAI ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *