Casteltermini, M5s al Commissario: “Sull’impianto di depurazione non sono mai, o quasi, stati effettuati congrui controlli”




N.B.  Questo contenuto è stato pubblicato integralmente e senza nessuna variazione come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un prodotto di SikeliaNews-

Stamani una delegazione della Giunta  Pellitteri (sospesa), formata da Luca Nobile ed Emanuele Maratta, ha incontrato il Commissario straordinario del Comune di Casteltermini. I componenti del M5s hanno chiesto informazioni in merito alle bollette sul canone di depurazione. Il Dott. Lo Presti ha spiegato che l’incontro con la società Girgenti Acque si terrà giovedì 31 ottobre.

Nobile e Maratta hanno illustrato le azioni consiliari, sulla tematica in questione, prodotte dai Consiglieri M5s precisando che alle interrogazioni M5s non sono mai seguite azioni concrete, specialmente in materia di controllo dell’impianto di depurazione.

Tra le altre tematiche discusse anche l’attivazione della cosiddetta fase 2 del Reddito di cittadinanza. Gli esponenti M5s, infatti, hanno chiesto di attivare tempestivamente tutte le procedure previste che riguardano i progetti di pubblica utilità che dovrebbero coinvolgere i percettori del Reddito di cittadinanza.

Altre istanze hanno riguardato la tutela dell’ambiente e della salute, nonché dei bandi in materia di “Rifiuti” – “Centro di raccolta comunale” e “Compostiere di prossimità” – su cui la Giunta Pellitteri puntava molto per intraprendere un percorso di riduzione della TARI.

MoVimento 5 Stelle di Casteltermini




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *