Sicilia: Pil cresce dopo 7anni da incubo




20110704020048_Moncadamettelafirmaadaltri84MWeoliciinSicilia

Dopo avere perso 13 punti di Pil in sette anni da incubo (dal 2008 al 2014) con il conseguente aumento del divario rispetto al resto Paese (-9,2%), la Sicilia sembra mettersi alle spalle la fase recessiva, anche se permangono alcune criticità dovute agli effetti della lunga crisi. Secondo l’analisi congiunturale dell’ufficio statistica della Regione, appena pubblicata, il 2015 si chiuderà con un incremento del Pil dello 0,4%.

ANSA




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *