Il territorio sicano: un tesoro da promuovere e valorizzare

N.B.  Questo contenuto è stato pubblicato integralmente e senza nessuna variazione come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un prodotto di SikeliaNews-

A Casteltermini, nei locali della Biblioteca comunale, lo staff del GAL Sicani ha incontrato cittadini e rappresentanti di associazioni locali. Tema dell’incontro la creazione dell’Unità comunale funzionale del DQR Sicani che permetterà la messa in rete di soggetti pubblici e privati allo scopo di promuovere lo sviluppo turistico e il patrimonio delle tradizioni e dei saperi dei borghi aderenti al nostro Distretto rurale di qualità.

Dai diversi interventi è emersa la voglia di valorizzare il settore vitivinicolo, la filiera agroalimentare di qualità, l’artigianato, la storia mineraria e della civiltà contadina custodita e tutelata anche dal museo etnografico, testimonianza del lavoro della terra e degli antichi mestieri.

Ma soprattutto una delle manifestazioni più importanti per Casteltermini, la Festa di Santa Croce conosciuta ai più come Sagra del Taratatà: un evento dove fede, storia, folklore e leggenda si fondono e che ogni anno attira migliaia di visitatori provenienti da ogni parte della Sicilia.


#DRQSicani #ComunitàCreative

Gal Sicani – Distretto Rurale di Qualità Sicani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *