FESTIVITÀ DELL’IMMACOLATA 2019, AVVISO IN MERITO ALLA REALIZZAZIONE DI FALÒ




Riceviamo e pubblichiamo

Il Signor Comandante della Polizia Locale, di concerto con il Signor Comandante della Stazione dei Carabinieri, comunica, al fine di tutelare la pubblica incolumità e la sicurezza urbana, che in occasione dei prossimi festeggiamenti dell’Immacolata Concezione non saranno tollerati  comportamenti che possano mettere in serio pericolo l’incolumità dei partecipanti, che saranno rigorosamente sanzionati a norma di legge. Nello specifico non sarà permesso l’uso di materiale infiammabile: idrocarburi, oli combustibili esausti, diluente ed altro materiale similare. L’uso delle suddette sostanze è peraltro vietato dalle leggi vigenti in materia di pubblica sicurezza. Si diffida inoltre dal fare falò di dimensioni inappropriate e nelle vicinanze di veicoli in sosta, e in prossimità o corrispondenza di intersezioni stradali, quali “paline”di gas ed ogni altra struttura potenzialmente infiammabile.

Nel corso degli anni aveva preso piede la cattiva abitudine “du bottu”, imbarbarimento della secolare tradizione “du pagliaru”, in passato questa degenerazione ha portato al verificarsi di episodi che per un soffio non sono degenerati in gravi incidenti, coinvolgendo dei minori incautamente ustionati, mettendo altresì in pericolo numerosi fedeli presenti sui luoghi.

Le predette Autorità, avendo il dovere e l’obbligo di garantire la pubblica incolumità e la sicurezza dei cittadini e, al contempo, desiderando salvaguardare la tradizione, diffidano tutti coloro che volessero realizzare un falò per le citate festività di attenersi scrupolosamente alle prescrizioni riportate. Inoltre sarà indispensabile sottoscrivere un apposito modulo di richiesta-autorizzazione da compilare per mano di uno o più responsabili che siano maggiorenni e/o di genitori che saranno ritenuti, anche penalmente, responsabili della corretta osservanza delle regole di sicurezza e che, pertanto, saranno sanzionati qualora dovessero incorrere in violazioni ai precetti di leggi vigenti in materia di Pubblica Sicurezza e/o Codice della strada (Occupazione abusiva).

Ogni catasta di legna depositata sul suolo pubblico dovrà obbligatoriamente avere alla base uno strato di sabbia, al fine di tutelare il manto stradale. In mancanza della indispensabile autorizzazione preventiva, ogni catasta sarà rimossa forzosamente e i responsabili saranno sanzionati a norma di legge.

Il Comitato Organizzatore dei festeggiamenti avrà la responsabilità oggettiva durante tutto il periodo e per ogni percorso delle processioni serali e collaborerà con le Forze dell’Ordine al fine di garantire un sereno svolgimento dei festeggiamenti.

Si comunica che per ritirare il modulo di richiesta di autorizzazione, da presentare entro 3 giorni  dalla realizzazione del falò, il maggiorenne responsabile e/o genitore si dovrà recare presso il Comando della Polizia Locale munito di valido documento di riconoscimento, la cui fotocopia sarà allegata alla richiesta, che sarà appositamente vagliata.

Si confida nella piena e fattiva collaborazione della cittadinanza, affinché la secolare tradizione venga salvaguardata nel rispetto delle basilari norme di sicurezza e di convivenza civile.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *