#seseialcocoasivede

IPIA Archimede di Cammarata e Casteltermini: Premiazione del concorso scolastico “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione”

Redazione SikeliaNews 29 Maggio 2019 0
IPIA Archimede di Cammarata e Casteltermini: Premiazione del concorso scolastico “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione”








Casteltermini

N.B.  Questo contenuto è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un prodotto di SikeliaNews-

Premiazione del concorso scolastico “Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione”
Sono stati gli studenti dell’IPIA Archimede di Cammarata e Casteltermini ​ i protagonisti della giornata di lunedì che ha visto Palazzo Madama aprire le porte alle scuole più meritevoli dell’intera penisola; istituti scolastici che si sono contraddistinti per la valenza dei prodotti realizzati.
La Presidente del Senato Casellati e il Presidente della Camera Fico, con ​ diretta sulla rete di Stato RAI 2, ​ hanno premiato gli studenti dell’Istituto di istruzione secondaria Archimede con​ una menzione speciale perché vincitori del premio “Alessandra Siragusa” per il lavoro dal titolo: Res publicae: dalla Costituzione al territorio.
Gli alunni, autori di un lavoro ritenuto tra i migliori in assoluto, sono stati accompagnati dal dirigente scolastico prof. Antonino Pardi,  dai Professori ​ Mario Mallia, Gero Giambrone e dalla DSGA Maria Felice.
L’alunna Roberta Panepinto ha illustrato il progetto ​ ed ha ​ riflettuto sulla Costituzione come strumento di tutela, valorizzazione storica e promozione delle realtà locali. Una scuola che si apre al territorio, afferma la studentessa, può ​ diventare il motore dello sviluppo socio economico. Noi ​ crediamo nella possibilità che la ​ Bellezza del nostro territorio possa aiutarci a costruire il futuro. Il progetto ha rappresentato l’occasione per avvicinarsi a temi apparentemente lontani dal nostro vivere quotidiano. In un momento di crescendo individualismo e di limitazione dei confini abbiamo cercato di ritrovare il senso comune, da qui il titolo del nostro progetto. Res publicae: dalla Costituzione al territorio.
L’attività è stata il frutto di un sinergico, caparbio, preciso ed assiduo impegno, ed ​ ha visto la partecipazione di tutta la scuola che ha sposato sin da subito la valida iniziativa proposta dal Ministero. ​ ​ Sono queste le parole del direttore della sede di Casteltermini ​ prof. Ing. Francesco Lo Muzzo, docente che più di tutti ha creduto, insieme al Preside Pardi, nelle capacità e nella professionalità ​ degli alunni che frequentano la sede dell’IPIA di Casteltermini. ​ ​
Lasciati liberi di esprimersi i ragazzi di entrambe le sedi ​ hanno prodotto un video che più di tutti racconta la triste e tragica storia di una generazione di “carusi”; erano ragazzi come loro, giovani che furono sottratti alla loro quotidianità per essere impiegati come schiavi, e sfuggire alla miseria, nelle zolfatare.
Furono luoghi infernali ​ in cui molti di loro hanno lascito la loro infanzia, la loro allegria, ​ la loro giovinezza. La loro vita.
Ad essi va il forte ricordo.
Gli studenti dell’Archimede hanno saputo interpretare con questo cortometraggio il dolore profondo ​ di una terra che ha visto per troppo tempo i “piccoli picconatori” privati delle loro libertà, quella libertà ​ che la carta, la Nostra Carta ha oggi il dovere di difendere e tutelare.

Lascia un commento »