Casteltermini: IISS “Madre Teresa di Calcutta, grande successo della “SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI – SERR 2019”

        Casteltermini, 22 11 2019 (SikeliaNews) <<Ecologia non  solo a parole>> è stata questa la sfida lanciata dal dott. Giuliano Traina  dell’omonima Traina s.r.l. davanti agli studenti della IISS “Madre Teresa di Calcutta”  e  i ragazzi, che gremivano il grande atrio della sede di Casteltermini, hanno raccolto la sfida. L’occasione di confronto è stata offerta da un incontro svoltosi nell’alveo della “SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI – SERR 2019”.

                   La “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”, nata all’interno del Programma LIFE+ della Commissione Europea, ha  l’obiettivo primario di sensibilizzare le istituzioni, gli stakeholder e i consumatori circa le strategie e le politiche di prevenzione dei rifiuti delineate dall’Unione Europea e che gli Stati membri sono chiamati ad attuare.

                 Anche per il 2019 l’obiettivo è quello di coinvolgere il più possibile Scuole, Pubbliche Amministrazioni, Associazioni e Organizzazioni no profit, Università, imprese, Associazioni di categoria e singoli cittadini a proporre azioni volte a prevenire, ridurre o riciclare correttamente i rifiuti a livello nazionale e locale.

                 La giornata di Casteltermini è nata dall’azione sinergica dell’istituzione scolastica ospitante, della Traina s.r.l. e dell’ ufficio ARO del Comune di Casteltermini. I lavori sono stati aperti dalla padrona di casa, il dirigente Marika Helga Gatto, che ha sottolineato l’importanza dell’informazione e dell’azione ecologica continua: <<Bisogna tenere ben a mente le tre parole da opporre alla R di “rifiuti”, e sono appunto Ridurre, Riutilizzare, Riciclare>>. Anche gli alunni, nella persona del rappresentante d’Istituto Giuseppe Firrera, hanno dato il benvenuto ai relatori.  È stata poi la volta del prof. Michele Rondelli che ha rimarcato come il “Madre Teresa di Calcutta” vuole essere all’avanguardia nel trattamento del RAEE (rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche), grazie alle conoscenze e alle competenze che gli alunni ricevono quotidianamente nella loro scuola.

                   Corposo, esaustivo e interessante è stato l’intervento del geom. Franco Fragale, Responsabile Ufficio ARO, che ha sottolineato come << Ridurre la quantità di rifiuti è il primo passo per una economia circolare, per cui gli scarti di qualcuno sono le materie prime di altri. Per aiutare questo processo di riuso e riciclo è necessario conoscere i materiali con cui sono fatti gli oggetti e sapere come devo dividerli quando non ne ho più bisogno>>.

                   Competenza ed entusiasmo hanno caratterizzato la relazione del dott. Giuliano Traina, che in un breve excursus ha raccontato le vicende della raccolta differenziata a  Casteltermini, per poi presentare il futuro: i “mastelli intelligenti”. Infatti un nuovo mastello, di colore rosso, verrà associato a ogni utente grazie ad un chip che durante la fase di svuotamento traccerà la quantità depositata registrando chi fa meglio (e chi no!) il tipo di raccolta. «Il sistema di tracciabilità e rintracciabilità a supporto della gestione del servizio incentiva i cittadini a una corretta raccolta differenziata –  ha sottolineato nel suo intervento Traina  -, allo stesso tempo è utile per migliorare il ciclo di raccolta>>.

                   Giuliano Traina crede molto nei ragazzi, nella formazione e nell’informazione e per questo ha lanciato un concorso diretto proprio agli alunni che ha incontrato nella sede di Casteltermini: un lavoro che rappresenti e spieghi l’importanza del giusto atteggiamento nei confronti dei rifiuti. La sfida è lanciata!

Gradito e a sorpresa è arrivato l’intervento del dott. Carmelo Varsalona, Ufficiale Sanitario, che ha parlato di ambiente e buone pratiche viste da una prospettiva cristiana.

                   L’incontro si è concluso tra sorrisi e calorose strette di mano, l’obiettivo è già puntato al prossimo 6 dicembre, data nella quale i ragazzi dovranno dimostrare di saper fare <<Ecologia non  solo a parole>>.

La manifestazione ha ospitato una graditissima delegazione di studenti e docenti dell’IPIA “ARCHIMEDE” di Casteltermini.

Coming soon…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *