IL LOCKDOWN MUSICALE DI ANTONIO GAETA

Antonio Gaeta oggi ci fa sognare con un’altra canzone d’autore, la colonna sonora del film diretto e interpretato Massimo Troisi Pensavo fosse amore… invece era un calesse. Testo scritto da un grande Pino Daniele nel 1991 e inserito nell’album Sotto ‘o sole.

Ci sono canzoni che bisogna ascoltare, fare proprie, cantare senza fermarsi troppo sul significato e forse “Quando” è una di queste. Un testo d’amore, in cui il protagonista vive una sorta di battaglia interiore. “Tu dimmi quando, quando, dove sono i tuoi occhi e la tua bocca, forse in Africa che importa” è l’ormai storico attacco della canzone che prosegue con “Tu dimmi quando, quando, dove sono le tue mani ed il tuo naso, verso un giorno disperato ed io ho sete, ho sete ancora, ho sete ancora”.

Ma come tutte le grandi canzoni il significato è di chi l’ascolta, del momento e delle sensazioni che dà. Vale per questa e per tanti capolavori che il cantante napoletano ha lasciato a chi ama la musica. Una musica che lo ha reso immortale.

Una musica che Antonio Gaeta ripropone magicamente facendo scivolare le dita sui tasti…

Iscrivetevi al suo canale YouTube e attivate le notifiche… ne sentirete delle belle!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *