Un “pancione” sfila a Miss Venere di Italia e la palermitana Ylenia Lo Meo fa il pieno di fasce

1_Miss Sicilia Venere d'Italia Ylenia Lo Meo ph Claudia Muliedda
1_Miss Sicilia Venere d’Italia Ylenia Lo Meo ph Claudia Muliedda

La diciannovenne studentessa di Ingegneria è anche Miss Mediterranea, Miss Interflora e Miss Rocchetta

 

La finale regionale di Isola delle Femmine, in provincia di Palermo, ha incoronato la diciannovenne palermitana Ylenia Lo Meo, Miss Sicilia per il concorso nazionale Venere d’Italia. La tappa organizzata dall’agente regionale Fabrizio Dia, presidente dell’associazione culturale per la moda Hostessmodelle, è stata condotta dal cabarettista Ivan Fiore e dalla modella e stilistaKiara Ferretta, testimonial nazionale del concorso in dolce attesa della piccola Clara, che ha riservato per sé la prima uscita in passerella, indossando un abito nero da sera della sua collezione e adatto sia alle donne in gravidanza sia alle “curvy”.

 

6_Ylenia Lo Meo ph Fabrizio Dia
6_Ylenia Lo Meo ph Fabrizio Dia

Ylenia  Lo Meo, nuova Miss Sicilia del concorso Venere d’Italia, è una studentessa della facoltà di Ingegneria di Palermo, e toccherà a lei guidare il plotone delle quindici siciliane selezionate per la finalissima che si svolgerà il 25, 26 e 27 settembre, a Crotone.  Sono Ornella Gullo che ha vinto la fascia di miss Palermo, Denise Leto che si è aggiudicata la fascia di miss Trapani eValentina Franco, Serena Castelli, Elisa Rini, Melissa Zarcone, Perla Cavaliere, RobertaPalazzotto, Marianna Bonanno, Deborah Granillo, Michelle Molinaro, Erika Prontera,Costanza Fais e Joy Di Paola.

Ylenia  Lo Meo, dall’inizio dell’estate, è stata vincitrice anche del titolo provinciale “Miss Rocchetta Bellezza” per Palermo e della fascia regionale “Miss Interflora” appartenenti al concorso di Miss Italia e, subito dopo l’aggiudicazione del titolo di Miss Sicilia Venere di Italia, ha vinto anche la finale della quattordicesima edizione del concorso Miss Mediterranea 2015 che si è svolta, a Terrasini, in provincia di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *