Mutuo per la prima casa, pignoramento e rinegoziazione: cosa cambia nel 2020

Cambiano le norme per l’acquisto della prima casa con il decreto fiscale. Stop al pignoramento dell’immobile per chi ha richiesto un prestito e nel caso in cui è previsto l’avviso della vendita all’asta dell’immobile (solo se coperto da ipoteca) è possibile chiedere la rinegoziazione del mutuo. Quest’ultima opzione è valida solo per chi ha richiesto un mutuo per l’acquisto della prima casa dove si risiede. Se non si risiede nell’immobile acquistato, non è prevista alcuna tutela.

VAI ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *