In un anno sparito quasi un piccolo paese: in provincia è emergenza emigrazione




Oltre 156mila agrigentini vivono ormai all’estero: oltre 12mila in più di quanti ce ne fossero solo nel 2012.

Sono questi i dati allarmenti della nuova edizione dell report sull’emigrazione italiana realizzato dalla fondazione “Migrantes”, l’organo della Conferenza episcopale italiana che si occupa appunto di fenomeni migratori e che, rispetto allo scorso anno ha inoltre registrato una perdita di residenti di quasi 3mila persone.

Se il dato della provincia di Agrigento è il peggiore in Sicilia e certamente uno dei più alti, almeno per incidenza, in Italia, nella “classifica” dei 25 comuni  siciliani per numero di iscritti troviamo diverse città agrigentine. Terza è Licata, con 16.840 emigrati (quasi la metà della sua popolazione residente) e poi Palma di Montechiaro, Favara, Aragona, Casteltermini, Ravanusa, Agrigento e Canicattì.

VAI ALL’ARTICOLO ORIGINALE




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *