IL LOCKDOWN MUSICALE DI ANTONIO GAETA

Antonio Gaeta oggi si cimenta in un capolavoro assoluto della canzone d’autore italiana, Caruso è un’autentica pietra miliare della discografia di Lucio Dalla, un’autentica poesia in note, con l’impronta tipica di quello stile napoletano da sempre caro all’artista bolognese.

La genesi di quello che somiglia molto a un melodramma, contaminazione fra lirica e tradizione napoletana, nasce a Sorrento, dove Dalla si trova a soggiornare all’albergo Excelsior  Vittoria. Come nasce questo capolavoro?

La barca di Dalla è in riparazione al porto ed egli viene alloggiato nel maggiore albergo cittadino, proprio nella suite che ospitò Caruso. La suite è rimasta intatta: gli stessi mobili, gli stessi quadri, lo stesso pianoforte. Il vecchio barista dell’albergo racconta a Dalla come Enrico Caruso, ormai minato da un male incurabile, trascorresse i suoi ultimi giorni impartendo lezioni a una sua giovane allieva, per la quale probabilmente nutriva anche una certa passione.

Così il cantautore, nel comporre il testo, immaginò Caruso sul terrazzo a mare con il pianoforte a coda che, sforzandosi di non provare dolore, inizia a cantare una splendida romanza d’amore.

È il 1986 e Lucio Dalla aggiunge all’album DallAmeriCaruso l’inedito Caruso.

2 thoughts on “IL LOCKDOWN MUSICALE DI ANTONIO GAETA

  1. Volevo ringraziare ufficialmente tutti gli ascoltatori e amici di Sikelianews.it e soprattutto Rita che, nella rubrica settimanale da lei ideata, riesce a trasmettere recensioni accurate sui brani da me presentati accompagnandoli sempre con messaggi di spensieratezza e leggerezza; proprio ciò che serve in questo difficile periodo che stiamo attraversando.
    Un grazie di cuore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *