Coronavirus, il contagio corre anche così: in 30 ammassati in un magazzino a pregare

SETTIMO TORINESE. «Hanno chiuso le chiese e ci siamo trovati qui a pregare Dio». La fede ai tempi del coronavirus ti spinge anche a trasgredire le regole imposte per evitare il contagio. È una storia che arriva da Settimo Torinese dove trenta persone, l’altro pomeriggio, si erano radunate in un magazzino adibito al deposito merci (attualmente vuoto) all’interno della Città Commerciale Piemonte, un’area commerciale in via Torino.

VAI ALL’ARTICOLO ORIGINALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *