Corale Polifonica “Magnificat”: una grande emozione al Giubileo con Papa Francesco e Mons. Frisina

14725518_10154208329659825_4906084023432748899_nIntenso e stupendo si è dimostrato il week end romano della Corale Polifonica “Magnificat” che in occasione del Giubileo delle Corali è accorsa a questo grande ed emozionante evento.

La manifestazione, organizzata dal Coro della Diocesi di Roma, è stata divisa in “tre giorni”.

Venerdì 21 ottobre si è partiti con il Convegno nell’Aula Paolo VI, dove ha visto nella mattinata l’intervento di Mons. Palombella e Mons. Marini sul tema: La Musica nella Liturgia per l’Evangelizzazione.

14590471_10154208329184825_8239615039838036275_nDurante il “break mattutino” la Corale Polifonica “Magnificat” come testimonia la foto, ha avuto l’onore ed il privilegio di fare il famoso “selfie” con Mons. Frisina, organizzatore e moderatore del Giubileo delle Corali.

Mons. Frisina oltre ad essere un sacerdote, è direttore della corale diocesi di Roma, e compositore e scrittore di molti brani utilizzati durante la liturgia.

Nel pomeriggio si è vissuta la seconda parte del convegno, dove a prendere la parola è stato il turno di Mons. De Gregori e P. Rupnik.

La giornata più intensa si è vissuta il giorno successivo, il sabato, dove la Corale “Magnificat” sin dalle prime ore della mattina si è recata in Via della Conciliazione per dar vita ad un lungo corteo per accedere a Piazza San Pietro.




Dopo una lunga attesa e l’emozione da parte dei coristi castelterminesi, intorno alle ore 9:45 nei pressi di San Pietro è spuntata la Papa-mobile con il sorriso e la dolcezza che contraddistingue il Santo Padre, Papa Francesco.

Così dopo il consueto giro tra i pellegrini e i coristi accorsi, il Santo Padre ha iniziato la penultima Udienza Giubilare con un caro saluto ai tantissimi coristi.14642408_10154208329484825_1204487261399427978_n

Nel pomeriggio del sabato più di 10 mila coristi insieme alla Corale della Diocesi di Roma e l’orchestra “Fideles et Amati” diretta dal maestro Mons. Frisina hanno formato un grande coro, e tutti insieme sono stati protagonisti nel concerto in ricordo di Giovanni Paolo II nel suo giorno liturgico che nella sera del sabato è stato trasmesso su TV2000.

Nella giornata conclusiva della domenica, la Corale “Magnificat” insieme a tutte le corali intervenute, dopo un pellegrinaggio ed aver attraversato la Porta Santa, hanno animato tutti insieme la Santa Messa in forma esclusiva solo per le corali.

14721759_10207521780188301_6089889749743961104_nLa Santa Messa è stata presieduta da S.E.R. Mons. Fisichella, nonché Presidente del Pont. Cons. per la Promozione della Nuova Evangelizzazione, dove durante l’omelia si è soffermato sulla “Misericordia” ricordato ai coristi  presenti a San Pietro, la forza del canto:

“Il nostro servizio è quello del canto, che non è una cosa secondaria, nella vita della Chiesa. Il canto può essere realmente una forma di nuova evangelizzazione”.

Ed ha concluso, ancora con Sant’Agostino:

“Canta. Canta e cammina. Non fermarti. Non uscire di strada. Non volgerti indietro: rivolgiti al Signore. Canta e cammina. E possa la tua vita essere sempre un canto di lode al Signore'”.

Successivamente dopo la Santa Messa, le corali hanno assistito all’Angelus di Papa Francesco nella consueta finestra del Palazzo Episcopale e la benedizione finale.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *