CASTELTERMINI, VOTIAMO “VILLA MARIA – LA QUIETE” PER I LUOGHI DEL CUORE – FAI

Come ogni anno il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ci invita a votare i nostri LUOGHI DEL CUORE, i luoghi che hanno segnato la nostra vita. Poter esprimere quell’affetto speciale che ci lega a un borgo, a un monumento, a una chiesa in modo tale che abbiano la possibilità di essere valorizzati e tutelati è il più bell’atto di amore che possiamo fare per i nostri tesori d’arte.

Si potrà votare sino al 15 dicembre, verranno poi decretati i tre vincitori che, a fronte della presentazione di un progetto, percepiranno rispettivamente 50.000, 40.000 e 30.000 euro. Inoltre, il luogo più votato via web sarà protagonista di un video promozionale a cura del FAI.

Il FAI e Intesa Sanpaolo, dopo i risultati, come al solito, lanceranno il bando dedicato a tutti i proprietari e/o gli enti dei luoghi che hanno ottenuto più di 2.000 voti, ai quali sarà data l’opportunità di presentare una richiesta di restauro, valorizzazione o istruttoria sulla base di specifici progetti.

Nel 2019 “Villa Maria – La Quiete” con 3.680 voti si è classificata al 1° posto a livello provinciale, 12° a livello regionale124° a livello nazionale, permettendo così di far conoscere (e riscoprire) questo posto magico nel cuore della Sicilia ricco di fascino, storie, leggende, arte e piante rarissime.

Villa Lo Bue prese il nome di Villa Maria soltanto nei primi anni del ‘900. Fu infatti edificata come casino di caccia dei Conti di Lemos alla fine del XVIII secolo. Durante tutto questo periodo la Villa fu oggetto di modifiche ed ampliamenti, che la portarono allo stato attuale. Il cambiamento più consistente lo subì verso la fine dell’800, quando da residenza rurale si trasformò nell’elegante residenza del Cavaliere Gaetano Melchiorre e delle sorelle Maria Rosaria e Giuseppina.

Il Cavaliere Gaetano, uomo benestante, istruito ed amante della bella vita e del lusso, risiedeva a Palermo, dove amministrava le attività minerarie e terriere della famiglia. Dati i suoi impegni lavorativi ed essendo quindi impossibilitato a trasferirsi, decise di far edificare nella sua Casteltermini il proprio angolo “liberty”. Venne così costruito a Casteltermini un bene di valore inestimabile, attorniato da un parco grande 4 ettari.

Abbiamo un bene di inestimabile valore storico, artistico e culturale, non lasciamo che cada ulteriormente in rovina: votiamo “Villa Maria – La Quiete”.

Data l’emergenza sanitaria si potrà votare solamente on line cliccando su https://fondoambiente.it/luoghi/villa-maria-la-quiete?ldc

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *