Casteltermini. Festa di Santa Croce – Sagra del Tataratà 2019. Stasera la “tammurinata”!




Casteltermini 26/05/2019 (SikeliaNews) – Come ogni anno, la domenica precedente ai festeggiamenti per la Santa Croce, c’è l’ultima nisciuta di li Ceti. Ciascun Ceto, dopo essersi riunito a casa del proprio paliante o nella propria sede ufficiale, percorre in processione le vie principali del paese, sale nella Chiesetta di San Vincenzo e poi si incontra con gli altri Ceti in Piazza Duomo. Lì tutti assieme, in un abbraccio collettivo, i quattro Ceti circondano i maestri tamburinai che li accompagneranno durante le processioni della Festa.

Un tripudio di gioia, di applausi e di “E tutti ‘a na vuci… Evviva Santa Cruci” si alterna al ritmo incessante dei tamburi, intervallati da bringhisi che annunciano l’inizio dei festeggiamenti. Uno spettacolo esaltante dove fede, folklore e tradizione si intrecciano alle espressioni tipiche popolari.

Fede e folklore si mischiano in modi diversi in tutti i paesi del Mediterraneo, rendendoli il palcoscenico adatto per dare vita a eventi che valorizzino le identità culturali e storiche di ciascun paese. Ecco che qui ritroviamo l’identità e la storia di Casteltermini, identità e storia che ritroveremo in ogni manifestazione rappresentata all’interno della Festa di Santa Croce – Sagra del Tataratà nei giorni di venerdì 31 maggio, sabato 01 e domenica 02 giugno 2019.

Appuntamento stasera (tempo permettendo) in Piazza Duomo dopo la messa vespertina per la grande tammurinata.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *