A.S.D. “DON BOSCO” CASTELTERMINI: QUANDO LO SPORT È SOPRATTUTTO AMICIZIA

Noi di Sikelia continuiamo a proporvi le notizie riguardanti le associazioni presenti sul territorio di Casteltermini. Oggi tocca all’A.S.D. “Don Bosco”, un’associazione sportiva che si dedica principalmente a bambini/ragazzi.

L’Associazione A.S.D. “Don Bosco” nasce nel luglio del 2017 grazie all’iniziativa di quattro amici che, discutendo del più e del meno mentre attorno ad un tavolo, assaporando un buon caffè, hanno avuto l’idea iniziale. Alcuni di loro, che entusiasticamente hanno subito aderito, sono spiccate espressioni calcistiche di alto livello che oggi collaborano a pieno titolo e costituiscono il perno dell’assetto societario: Massimo Sciarrotta (Presidente), Gero Spinello (Vice Presidente), Giuseppe Giarrizzo (Direttore Sportivo), Calogero Alfano (Segretario con delega all’economia). I quattro sono affiancati da tanti amici che, volontariamente e gratuitamente, collaborano attivamente per portare avanti il buon nome di questa società.

I su menzionati dirigenti sono ragazzi che, armati di buona volontà, hanno dato inizio ad un progetto il cui scopo è quello di insegnare il calcio ai bambini (sempre nei limiti delle loro possibilità), in modo da far trascorrere loro, 2 volte a settimana, un paio di ore di svago, opportunità che una realtà come Casteltermini offre molto di rado. Ma il fine ultimo di tale attività è sicuramente quello dell’integrazione: abituare i ragazzi alla socialità e alla collaborazione.

Sin da subito si sono fatti avanti un centinaio di ragazzi suddivisi per ruoli e fasce di età, desiderosi di intraprendere un percorso di sport e di amicizia.

La A.S.D. “Don Bosco” si è già dimostrata in grado di sostenere lo sforzo di eventi sportivi che richiedono organizzazione, ampia partecipazione di dirigenti motivati e competenti che, più che al risultato numerico, puntano al risultato sportivo e sociale, assicurando ai ragazzini una sana esperienza di socializzazione festosa. Infatti da quest’anno ha ottenuto dei locali comunali da adibire a sede dell’associazione, spazi dove poter esporre i trofei dei vari tornei disputati.

La partecipazione a vari campionati, tra i quali il Carnival Cup 2018 e 2019, dove si è arrivati alle fasi finali di Palermo, ha visto i giovanissimi calciatori immersi in un’atmosfera di festa, nelle loro nuovissime e colorate divise,  un ambiente in cui hanno avuto modo di divertirsi, fare nuove esperienze, conoscere altre realtà e disputare un gran numero di partite.

Un’altra novità del 2019 è stata la partnership sancita con l’A.S.D. Lercara che è affiliata all’Atalanta calcio, che dà  l’opportunità all’associazione di partecipare ai tornei organizzati per le squadre affiliate (ad es. a Maggio saremo a Capo D’Orlando). La società bergamasca, all’avanguardia nella cura del settore giovanile, ha creato una particolare formula per che consente ad una società sua affiliata di dotarsi di due partner che possano condividerne il percorso senza gravame di particolari spese. Grazie a questa partnership, infatti, tanto i giovani calciatori della Don Bosco quanto i tecnici della società avranno modo di fare esperienza, stage e percorsi formativi, sotto la guida dei responsabili del sodalizio bergamasco.

L’A.S.D. “Don Bosco” organizza ogni anno anche il torneo estivo calcio a 5 per adulti. Nel nostro Paese il calcio a 5 è uno sport molto praticato a tutti i livelli; la diffusione del calcetto in Italia è iniziata verso la fine degli anni ’80 e da allora il numero dei praticanti di calcio a 5 è costantemente in ascesa. A Casteltermini questo sport è seguitissimo da tutti: donne, uomini, ragazzi e bambini e l’estate comincia ufficialmente proprio quando inizia il torneo.

Così come ogni anno organizza il Memorial “Ferdinando Lombardo” intitolato all’indimenticata giovane promessa del calcio castelterminese scomparsa prematuramente: una intensa due giorni di calcio giovanile all’insegna dello sport e dell’amicizia e di tutti i valori sani che queste attività portano e di cui Ferdinando Lombardo è stato testimone.

I dirigenti societari, entusiasti dei risultati raggiunti, tengono a precisare quanto segue: “Per il  prossimo anno abbiamo delle nuove iniziative che non vogliamo anticipare ma che ci faranno allargare le nostre ambizioni, sempre nel rispetto delle nostre possibilità, perché il calcio è divertimento e non un lavoro che si deve fare a tutti i costi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *