A CASTELTERMINI IL CIF: ASSOCIAZIONE DI DONNE PER LE DONNE

Noi di Sikelia continuiamo a proporvi le notizie riguardanti le associazioni presenti sul territorio di Casteltermini. Oggi tocca al CIF, Centro Italiano Femminile.

Il CIF è un’associazione di donne di formazione cristiana, nata a livello nazionale nel 1944 il cui scopo fu quello di contribuire alla rinascita del Paese attraverso la solidarietà, la promozione umana e la partecipazione democratica. Questi dettami sono rimasti tali sino ai giorni nostri e in tutti questi lunghi anni le molteplici attività dell’associazione hanno contribuito all’evolversi dei costumi del tessuto sociale, intessendo rapporti di collaborazione in ambito religioso, politico, economico, didattico-educativo.

Maria Federici ha ricoperto per prima l’incarico di presidente, ma tante altre socie, di altrettanta levatura culturale e morale, hanno lavorato  per la crescita dei diritti delle donne in seno alla famiglia ed alla società: Alda Miceli, unica donna italiana a partecipare in qualità di “uditrice” al Concilio Vaticano II 1964; Maria Cocco, eletta alla Camera dei Deputati nel 1958, che nel 1963 si è battuta affinché le donne  fossero ammesse ad esercitare, al pari degli uomini, tutte le  professioni; Maria Pia Dal Canton, anch’essa parlamentare, eletta nel 1948, tra le sue proposte di legge ricordiamo quelle per la costituzione del corpo di polizia femminile, per l’istituzione dell’adozione legittimante, per la tutela degli illegittimi. E poi le più vicine ai nostri giorni: Tina Anselmi, Rosa Russo Iervolino, Maria Eletta Martini e altre ancora).

L’ operato del CIF è stato apprezzato ed elogiato dai grandi Papi, da Pio XII a Paolo VI a Giovanni Paolo II, e da grandi politici come Alcide De Gasperi e Aldo Moro.

Oggi il motto del CIF è: DONNE, CREDENTI, CITTADINE. L’associazione, presente in tutto il territorio nazionale ed è strutturata in CIF comunale, provinciale, regionale e nazionale, “opera in campo civile, sociale e culturale per contribuire alla costruzione di una democrazia solidale e di una convivenza fondata sul rispetto dei diritti umani e della dignità della persona”.

A livello comunale, il CIF di Casteltermini, di  cui è attualmente presidente Dora Roccaforte, è stato fondato nel 2007 per iniziativa di Carmelina Severino, che oggi ricopre la carica di presidente del CIF provinciale. Il CIF ha fatto sue le linee-guida contenute nei principi dello statuto del CIF nazionale, promuovendo l’interazione delle donne con l’organizzazione sociale e le istituzioni, affinché vengano svolti il pieno esercizio dei diritti di cittadinanza e la promozione della giustizia e della pace. Da ciò si comprende bene come il CIF sia un’associazione inclusiva che favorisce la collaborazione con gli uomini, con le altre associazioni e con le donne di culture e religioni diverse, pienamente consapevole che la società ha bisogno di conoscenza, di relazioni e di spazi di comunicazione e di confronto.

Concretamente l’impegno del CIF comunale si traduce in attività di informazione, formazione e sensibilizzazione su questioni rilevanti quali i diritti delle donne, i diritti umani in generale, le violenze fisiche e psicologiche su donne, bambini e adolescenti, proseguendo il suo percorso attraverso tematiche legislative sulla salute, sul lavoro, sulla condizione femminile, sul sostegno alle famiglie, sull’impegno civile, sulla spiritualità ed altro.  Tali attività, che spesso coinvolgono anche gli studenti delle scuole secondarie che insistono sul territorio,  si esplicano in incontri , convegni, manifestazioni, mostre, viaggi e visite guidate,  e sono rivolte alla conoscenza e al sapere.

Oltre all’approfondimento di svariate tematiche religiose e a quelle inerenti le questioni sopra enunciate, il CIF promuove anche la presentazione di libri, tante iniziative per la valorizzazione dei beni culturali e per la preservazione dell’ambiente, per la conservazione delle tradizioni, per la conoscenza dell’arte e della scienza.

Non manca l’impegno di solidarietà, svolto attraverso piccole raccolte e donazioni, le visite agli anziani e, soprattutto, l’attenzione rivolta all’infanzia e alle mamme lavoratrici tramite “Tempo d’estate”, con al suo interno attività culturali e ricreative per i bambini da 3 a 10 anni  che danno l’opportunità ai piccoli di trascorrere intere mattinate in compagnia dei propri coetanei tra giochi, lavoretti, canti e balli; inoltre, con e per gli adolescenti, viene realizzato un breve periodo di campeggio durante il quale i ragazzi hanno l’opportunità di sperimentare momenti di autonomia” vigilata” e di responsabilità, imparando a gestirsi da sé in assenza delle loro famiglie con le quali, a conclusione di dette attività e in occasione di particolari ricorrenze, si organizzano piccole festicciole per permettere loro di condividere le esperienze dei loro figli.

Ma anche all’ interno dell’associazione non mancano i momenti di incontro e di convivialità, momenti che consentono alle socie e ai loro familiari di socializzare in un contesto informale.

In questi anni, la presenza del CIF nel territorio è molto cresciuta e l’associazione è conosciuta e riconosciuta come forza femminile includente, seria, stimolante, attenta ai temi culturali, alla realtà sociale del nostro Paese e ai problemi del nostro tempo.

Potete visionare tutte le attività del CIF Casteltermini sul SITO

http://www.cifcasteltermini.it/

ALTRE INFORMAZIONI: 

Giornale: CRONACHE e OPINIONI

Sede CIF comunale: Via Genuardi Grassellini n°13

Presidente Nazionale: Renata Natili Micheli

Presidente Regionale Sicilia: Santina Plano

Presidente Provinciale Agrigento: Carmelina Severino

Presidente Comunale Casteltermini: Maria Dorotea Roccaforte

 

SITI NAZIONALI:     

                                                                                                                                                              http://www.cifnazionale.it/

http://www.cifnazionale.it/pubblicazioni/cronache-e-opinioni/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *