I ragazzi dell’IISS “Madre Teresa di Calcutta” incontrano le dottoresse Falletta e Di Salvo

N.B.  Questo contenuto è stato pubblicato integralmente e senza nessuna variazione come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un prodotto di SikeliaNews-

Casteltermini, 21 12 2020 (IISS “Madre Teresa di Calcutta”) – Si è svolto questa mattina, in videoconferenza Meet/G-suite, il webinar dal titolo: “Adolescenti in tempi di Covid-19”.

Ad aprire i lavori è stato il saluto della dirigente Graziella Parello, che ha sottolineato l’importanza e l’utilità di momenti come quello di oggi. Ha poi preso la parola la promotrice dell’incontro, la prof.ssa Linda Mancuso,che ha esordito ringraziando tutti gli intervenuti e in particolare le due psicologhe che hanno relazionato davanti all’intero istituto.

La prima parte dell’incontro è stata affidata alla dott.ssa Azzurra Falletta, Psicologa dell’età evolutiva, esperta in Disturbi Specifici dell’Apprendimento e Terapista comportamentale. Attraverso una serie di diapositive ha affrontato un percorso che, partendo dalla domanda: che cosa è accaduto?, ha analizzato a fondo le paure, le incertezze, i malesseri dei ragazzi; non tralasciando gli aspetti legati alla didattica a distanza e a tutte le conseguenze che un evento traumatico come il covid ha avuto e continua ad avere sulla scuola. «Un cambiamento radicale, anche positivo, – ha affermato la dott.ssa Falletta – è sempre destabilizzante e va affrontato con la giusta strategia».

Nella seconda parte ha preso la parola la Dott.ssa Giusi Di Salvo, Psicologa clinica, perfezionata in Psicologia perinatale, Libera Professionista a Bagheria;“Quaranteen e uso dei social” è stato il titolo della sua relazione, nella quale ha spiegato ai ragazzi come le fakenews, non solo contribuiscono alla disinformazione generale, ma hanno anche il potere di modellare la nostra visione del mondo. «La cosa peggiore – secondo la psicologa Di Salvo –è che spesso le false notizie alimentano o pregiudizi e incoraggiano la violenza». La quarantena ha portato alla ridefinizione degli spazi all’interno delle case di ognuno di noi, creando a volte problemi di convivenza, ma anche l’opportunità di riscoprire il valore dello stare insieme.

Nelle relazioni le due psicologhe non hanno tralasciato di sottolineare il ruolo delle famiglie, alle quali hanno dedicato parole di incoraggiamento ed di esortazione alla resilienza. In chiusura è stato dato spazio alle domande, nelle quali i ragazzi hanno chiesto se questo periodo ci cambierà per sempre, se ritorneremo ad una vita normale, se erano previsti altri incontri simili, domanda questa che dà la misura dell’alto gradimento dell’incontro.

Prima dei saluti finali, la prof.ssa Mancuso ha comunicato l’intenzione della scuola di aprire uno sportello coordinato da una psicologa, per far sì che i ragazzi abbiano un supporto psicologico che li aiuti a superare questo difficile periodo. L’ultima parola è toccata al decano della scuola, prof. Lillo Chiarenza, che ha sottolineato con orgoglio che la dottoressa Falletta è stata alunna dell’IISS “Madre Teresa di Calcutta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *