I.C. De Cosmi di Casteltermini – La staffetta della solidarietà

Riceviamo e pubblichiamo

Nella mattinata dei giorni  21 e 22 dicembre gli alunni dell’I.C De Cosmi di Casteltermini hanno dato vita  ad una straordinaria attività di promozione della solidarietà umana. Accogliendo  con grande entusiasmo la proposta del Comune di Casteltermini “Una scatola scaldacuore per regalare una piccola gioia di Natale”,hanno confezionato coloratissimi pacchi  con dentro una cosa calda,una golosa,un passatempo,un prodotto di bellezza,un biglietto gentile con un messaggio altrettanto scaldacuore. Le classi accompagnate dai loro docenti ,una dopo l’altra, hanno consegnato le scatole  presso la sede della Caritas in via Alcamisi, nel massimo rispetto delle norme anti-Covid19. I doni  saranno destinati alle famiglie indigenti della comunità castelterminese e distribuiti ad opera dei volontari delle associazioni presenti sul territorio.

La scuola non esita ad accogliere un progetto  tanto significativo  se  forte è il richiamo al valore assoluto  della solidarietà  come forma di impegno etico-sociale  a favore degli  altri, benevolenza e comprensione , attenzione verso chi ha bisogno di un aiuto morale o materiale.  Siamo davvero convinti che il virus ha congelato  tutto e  spazzato via  ogni certezza,quando la   sicurezza è   universalmente diventata  vulnerabilità  e le umane convinzioni  mutate in drammatici dubbi,quando stentiamo a costruire una normalità  che possa rassicurare  e   trovare una strada per rimodulare la nostra vita nell’immediato futuro?

 No, la solidarietà che “contra l’empia natura strinse i mortali in social catena “(G.Leopardi) ci chiama ad aiutare chi è nel disagio sociale e nel bisogno,a stringere le maglie della rete del soccorso reciproco.

 No,il senso di responsabilità vince  ogni  individualistico  bisogno  e predilige il bene comune.

 No, il rispetto delle limitazioni è  atto di solidarietà concreta verso chi è più fragile.

No, la famiglia e l’amicizia,talvolta infiacchiti dalla frenesia della vita quotidiana, sono risorsa e bene fondamentale per il futuro.

No,omnia vincit amor .

Quale festa  ce lo ricorda più del Natale ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *