Dante all’I.C. de Cosmi di Casteltermini

Riceviamo e pubblichiamo

25/03/2021

Al via anche all’I.C. De Cosmi di Casteltermini le attività previste per la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, il Dantedì cade il 25 marzo che è riconosciuto dagli studiosi come inizio del viaggio ultraterreno raccontato dal Sommo Poeta nella Divina Commedia. Per sottolinearne l’alto valore, la grandezza riconosciuta in tutto il mondo, il Presidente della Repubblica , Sergio Mattarella, in una intervista al Corriere della Sera ribadisce che “la grandezza  di Dante è nella capacità di trascendere il tempo e di fornire messaggi ed insegnamenti  validi per sempre”. Migliaia gli eventi organizzati, piccoli e grandi, con forte coinvolgimento delle scuole degli studenti  e delle istituzioni culturali, proprio nell’anno del  700esimo anniversario della morte del poeta .

Molte le classi coinvolte in laboratori finalizzati a far conoscere il poeta a partire dai piccoli di cinque anni della sezione E della scuola dell’Infanzia che hanno imparato a riconoscere il volto di  Dante attraverso schede con pre-grafismo, hanno appreso i tratti essenziali della biografia, realizzando infine coccarde con il ritratto del poeta .

Gli alunni della scuola primaria De Cosmi , trasformati in piccoli Dante con corona di alloro in testa e coccarda al petto , hanno lavorato sulla vita del poeta, dimostrando  tutto il loro talento nel declamare versi  rimati di poesie composte da essi stessi.

I versi della Divina Commedia  possono  essere cantati sotto forma di rap? Sì, lo hanno fatto gli alunni della Scuola Sec. di I grado “N.Cacciatore”, che hanno realizzato dei video in cui si sfidano a colpi di rap facendo continuo riferimento all’inferno dei nostri giorni. Inoltre un divertente viaggio ultramondano in chiave satirica  ha dimostrato come Dante  sia materia tanto plastica da prestarsi ad una rivisitazione per molti tratti divertente.

“A ciascuno un verso” è stata l’idea di fondo che ha portato gli alunni a realizzare e donare ai loro compagni dei segna-libro colorati, con l’immagine del poeta e con i versi più celebri della Divina Commedia.

Immaginando che la macchina del tempo li abbia riportati a scuola, Simone Petraroli nei panni di Dante, Martina Sclafani e Giulia Scozzari rispettivamente nelle vesti di Beatrice e di un’amica, sono entrati a sorpresa nelle classi presentati dall’inviato speciale Luigi Giannino. Tra lo stupore e la massima attenzione dei compagni , hanno declamato a memoria i versi del sonetto Tanto gentile e tanto onesta pare…

La scuola ha partecipato a Futura Dante, iniziativa didattica nazionale nell’ambito del PNSD che ha ospitato laboratori sulla figura di Dante con utilizzo delle tecnologie digitali.

Nonostante le difficoltà del momento, la scuola  è riuscita  a far conoscere e ad avvicinare  gli alunni ad uno dei poeti, scrittori, politici italiani destinato a lasciare il segno nella cultura, letteraria e non solo, di tutte le generazioni e che continua ancor oggi a farci sentire fieri di essere  italiani.

Foto,video,immagini sono stati pubblicati sul canale Twitter del nostro Istituto  I.C.De Cosmi Casteltermini e su le muse Sicilia Dante .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *