Case a 1 euro a Casteltermini

È stata accolta con molto entusiasmo l’iniziativa “Casteltermini – Case a 1 euro” varata ieri dalla Giunta Comunale. Ormai da tanti anni a Casteltermini, così come in tanti altri piccoli paesi d’Italia,  si assiste ad uno spopolamento continuo che ha causato, oltre all’allontanamento di tante persone a noi care, anche lo sfacelo di vecchie case che, non essendo più abitate da anni, appaiono ai nostri occhi quali ombre di un glorioso passato che non tornerà più.

In Italia ci sono seimila piccoli comuni a rischio spopolamento, molti dei quali siciliani. Da tempo sentiamo parlare di iniziative analoghe intraprese da Comuni a noi vicini quali Mussomeli, Ganci, Salemi, Sambuca di Sicilia, Ganci, Cianciana, ecc., iniziative estremamente innovative con cui si tenta di salvare le abitazioni dal rischio di distruzione e di abbandono, iniziative che hanno avuto grande successo negli anni.

Il progetto, ovviamente, non riguarda case completamente distrutte, ma abitazioni che necessitano di una qualche ristrutturazione e che conservano una solida struttura, ubicate in luoghi particolarmente suggestivi che riportano ad un tempo ormai trascorso, luoghi in cui perdersi per  vicoli e vicoletti per poi rimanere estasiati di fronte a piazzette, bagli e altre viuzze secondarie.

Scopo dell’iniziativa è quello di fronteggiare l’abbandono di piccoli centri e l’impoverimento del territorio e, soprattutto,  quello di rilanciare l’economia locale. Casteltermini necessita di “luoghi della memoria” in cui poter trascorrere qualche oretta da soli o in compagnia, di capacità imprenditoriali giovanili che sappiano riqualificare centro storico e periferia, di innovazioni e di attenzioni.

Auspico quindi che l’Amministrazione provveda a ripulire dalla folta vegetazione spontanea sia le vecchie case abbandonate che le strade in cui queste sorgono. Il decoro urbano è fondamentale per la buona riuscita dell’iniziativa, “roba esposta è mezza vinnuta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *