#seseialcocoasivede

CITTADINANZATTIVA. Raccolta differenziata: lettera al sindaco

Redazione SikeliaNews 8 marzo 2018 0
CITTADINANZATTIVA. Raccolta differenziata: lettera al sindaco








N.B.  Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un prodotto di SikeliaNews.

Al Signor Sindaco del Comune di Casteltermini

Egregio sig. Sindaco, purtroppo, constatiamo che, malgrado CittadinanzAttiva, abbia ravvisato in un incontro ( avuto prima con il suo predecessore e successivamente con lei ), le inadempienze ed inefficienze, riscontrate nel servizio inerente la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti (che comprende anche la spazzatura e i servizi accessori ), la S.V. imperterrita, continua ad andare avanti, con iniziative inadeguate, che ad oggi, non hanno prodotto i risultati, forse anche da lei auspicati.

L’ultima trovata, in ordine di tempo, è la compilazione di un modello prestampato, da sottoscrivere a cura dell’utenza, per evidenziare “ EVENTUALI “ disservizi.

Stranamente notiamo che, un modello diverso di “ segnalazione “, sicuramente più circostanziato, è stato sottoposto alla sua attenzione, dal Movimento Cinque Stelle.

Vorremmo rispettosamente farle notare, che la segnalazione dei disservizi, andava fatta, successivamente agli opportuni controlli, che da subito dovevano agevolare, la normalizzazione del servizio di raccolta differenziata.

Ma visti i risultati che ne sono scaturiti, è evidente, che le verifiche e i controlli, sono stati molto carenti e inadeguati.

Le rammentiamo anche, che la sporadica segnalazione del disservizio da parte del singolo utente, va bene, quando eccezionalmente si verifichino poche inadempienze, e quando il sistema sia giunto ormai a regime.

Ma purtroppo allo stato attuale, risultano più inadempienze che adempienze!

I tanto auspicati controlli, che dovevano essere effettuati massivamente, dopo l’avvio della raccolta differenziata, da tutto il personale comunale preposto, vigili urbani compresi, sono stati aleatori e infruttuosi.

Quanto posto in essere, risulta molto strano, da parte di un Comune che conta alle proprie dipendenze circa 160 unità, da adibire esclusivamente, ai bisogni della collettività.

Stiamo parlando di un numero spropositato di lavoratori, che ammontano a quasi il triplo del fabbisogno, se confrontato con la densità di popolazione.

Ma se il personale, che non è assolutamente da colpevolizzare, anche se abbondandemente sovradimensionato, viene gestito male, produce i risultati che sono sotto gli occhi di tutti e conseguenzialmente, costringe la macchina amministrativa a inceppare.

E’ evidente che, qualcosa non funziona e non ha funzionato, se alla data odierna, dopo dieci mesi, la ditta preposta al servizio, non rispetta in toto, il “ capitolato d’appalto “, se la S.V. non sanziona la ditta per le molte inadempienze, se gli si permette ( alla ditta ), di minacciare pubblicamente la sospensione del servizio, senza che da questo, ne consegua una presa di posizione ed una risposta, chiara, perentoria e inequivocabile, con conseguente eventuale azione penale, da parte dell’amministrazione comunale.

Tutto ciò, come era facilmente immaginabile, oltre a provocare in futuro, un ulteriore aggravio di spesa a danno dei suoi concittadini ( è evidente che NON ci riferiamo al saldo TARI 2017 ), crea malcontento e dissaffezione verso le istituzioni e “ distrae “ i castelterminesi, dall’osservanza delle norme, che regolano la raccolta differenziata.

Pertanto, compatibilmente con i suoi numerosissimi impegni, auspichiamo in tempi brevi, un incontro per affrontare la problematica, affinché nell’immediato, ella provveda a porre fine a queste lacune e coinvolga d’imperio, tutte le parti interessate.

Desideriamo inoltre che si adoperi da subito, affinché si sensibilizzino i dipendenti comunali coinvolti nella vicenda e contestualmente, con l’autorità conferitagli dall’incarico che ricopre, imponga alla ditta, sia il rispetto del contratto d’appalto sia l’osservanza della normativa che regola la materia, limitandosi a pagare alla stessa, solamente il dovuto, per il servizio effettivamente svolto.

In attesa di riscontro, si porgono distinti saluti.

Casteltermini 07.03.2018

CITTADINANZATTIVA Casteltermini

 

Lascia un commento »