ED-Vision - grafica, web, editoria

Casteltermini: Il “Calcutta” al cospetto di Shakespeare (Midsummer night’s dream)

Redazione SikeliaNews 6 dicembre 2017 0
Casteltermini: Il “Calcutta” al cospetto di Shakespeare (Midsummer night’s dream)








Giovedì 30 Novembre gli alunni dell’IISS “Madre Teresa di Calcutta” di Casteltermini si sono recati al teatro Pirandello di Agrigento per assistere alla rappresentazione teatrale, in lingua inglese, “Midsummer night’s dream”, che tradotto in italiano suona “Sogno di una notte di mezza estate”, famosissima opera di William Shakespeare.

Lo spettacolo è stato organizzato da Palketto Stage ed è iniziato, con un lieve ritardo, alle ore 09:00.

Alcuni problemi tecnici si sono verificati nel corso del musical, causando  due interruzioni, che hanno portato disagio e disattenzione da parte degli spettatori. Fortunatamente gli attori con la loro bravura sono riusciti a ricreare l’atmosfera precedente.

Breve trama

Sogno di una notte di mezza estate è una delle opere più belle di William Shakespeare, una commedia immersa in un’atmosfera fantastica e affascinante, capace di suscitare emozioni e meraviglia.

Vengono presentate tre storie intrecciate tra loro.

Una di queste è l’imminente matrimonio che avverrà tra Teseo, duca di Atene e Ippolita, regina delle Amazzoni.

La seconda vicenda  riguarda invece un intreccio amoroso che vede due ateniesi, Lisandro e Demetrio innamorati di Ermia che però ricambia solo ed esclusivamente l’amore di Lisandro.

La terza storia riguarda invece Oberon, re delle fate, e la moglie Titania che si trovano nello stesso bosco.

Nel frattempo un importante personaggio, Puck, crea scompiglio in tutte le vicende poiché possiede un fiore magico, il cui succo, se spruzzato sugli occhi di qualsiasi essere addormentato, fa innamorare quest’ultimo della prima persona che si trova davanti al risveglio.

Gli studenti del Calcutta assistono a questo tipo di rappresentazione in lingua inglese per migliorare la pronuncia e il parlato nella lingua di Shakespeare. L’altra funzione fondamentale svolta dal teatro in lingua inglese è quella di far uscire i giovani studenti dalla loro condizione di isolamento provinciale.

Articolo delle alunne di 3ª A Liceo Scientifico Alessandra Nigrelli  e Marianna Schifano.

 



Lascia un commento »