ED-Vision - grafica, web, editoria

Disoccupati, parte il contratto di ricollocazione: fondi agli enti che aiutano a trovare un posto

Redazione SikeliaNews 6 agosto 2017 0
Disoccupati, parte il contratto di ricollocazione: fondi agli enti che aiutano a trovare un posto








Un bonus che varia da 4 mila a 8 mila euro agli enti che aiuteranno i disoccupati a trovare un lavoro.
 A disposizione ci sono in tutto 15 milioni che dovrebbero interessare tra duemila e tremila persone dai 18 ai 67 anni. È quanto prevede il contratto di ricollocazione, una delle misure più attese nell’Isola, introdotto dal Jobs act e già varato in altre regioni.

Ad essere coinvolti saranno disoccupati e inoccupati con un reddito Isee inferiore ai 20 mila euro annui e senza indennità di disoccupazione. L’intervento partirà il prossimo 4 settembre alle 8 del mattino. Per quella data i candidati dovranno presentarsi con il reddito Isee in mano e con la cosiddetta did, la certificazione di «immediata disponibilità al lavoro» che viene rilasciata dai centri per l’impiego o può essere richiesta on line sul sito http://silavora.it/.

In questa misura tra l’altro giocheranno un ruolo fondamentale le agenzie per il lavoro, cioè enti accreditati dalla Regione, che rispondono a determinati requisiti, che riceveranno un bonus di 4 mila, 6 mila o 8 mila euro solo se riusciranno a far firmare un contratto alla persona che chiederà aiuto. L’importo dipenderà dalle difficoltà nel far trovare occupazione al soggetto: più sarà difficile (perché magari la persona è senza esperienza e ha un basso livello di istruzione) più l’agenzia percepirà in caso di successo.

Fonte: GDS

Lascia un commento »